Parigi, una città incantata – Torre Eiffel & Notre-Dame

Buonasera fans ❤

Dopo un bel po di tempo di inattività causa sessione autunnale impegnativa, sono qui con tante nuove idee e voglia di condividere con voi ciò che amo di più: la moda e tutte le sue sfumature. Ma voglio condividere con voi anche le mie esperienze, le mie avventure, un po della mia vita.

Per ripartire ho scelto un articolo col botto, ovvero il mio diario di viaggio di Parigi con le mie due anime gemelle, le mie migliori amiche ❤ Tre ragazze, un’amicizia che dura da 17 anni e una città magica come Parigi come sfondo. Amo questa città. Mi sono innamorata di ogni suo angolino, ogni suo profumo, ogni suo colore. E non potevo essere in compagnia migliore! Con questo, e con i prossimi articoli, spero di farvi innamorare di questa meravigliosa città, romantica ma cosi frenetica al contempo, molto chic ma anche cosi semplice da girare.

In una settimana si possono vedere tante cose, anche se il tempo sembra non essere mai troppo! Noi ci siamo affidate alla guida turistica per eccellenza, edita dalla Lonely Planet. Ben costruita, con ottime descrizioni e consigli e una mappa che ci ha salvato in molti momenti! Il prezzo è di 22 euro e potete trovarla in ogni libreria, merita davvero!

Le cose da vedere sono un’enormità e noi ne abbiamo viste un bel po! Quindi senza annoiarvi troppo con un post di dimensioni bibliche ho deciso di dividere in step la nostra avventura, svelandovi ogni negozietto e ristorantino che merita vedere (e assaggiare) e bombardandovi di foto 😀

In questo post vi voglio parlare di uno dei simboli per eccellenza di Parigi, la Torre Eiffel, e di uno dei luoghi più magici in assoluto, la cattedrale di Notre-Dame!

La Torre Eiffel – Parigi Ovest

Venne progettata dall’architetto Gustave Eiffel e venne costruita per l’EXPO del 1889 che celebrava il primo centenario della Rivoluzione Francese e doveva essere demolita subito dopo l’esposizione. A quel tempo venne disprezzata parecchio dai parigini che la soprannominarono “l’asparago di metallo”, perché un ammasso di ferraglia molto in contrasto con i classici palazzi di Parigi. Ma alla fine venne risparmiata perché comoda come meravigliosa terrazza panoramica sulla città e soprattutto necessaria base per le antenne trasmittenti.

La torre si innalza su tre livelli, per un totale di 324m di altezza! Una vista da brividi! Purtroppo io non sono riuscita a salire perché la fila per l’ascensore era INFINITA e le scale, ahimè, non potevo farle a causa della mia lesione ai legamenti della caviglia di questa estate.. (la mia solita fortuna). Ma non ci siamo fatte mancare i selfie davanti alla torre e io ho scattato un bel po. C’é poco da fare, a me piace troppo. La trovo magica. Voi che ne pensate?

_MG_4340x_MG_4327x10173525_10204517503643872_5707835095245814007_n10593030_10204517503883878_3792436458296567227_n20140814_19521220140814_194346xIMG_4330xIMG_4337x10405555_10204828179692242_73235067883129961_n

La Cattedrale di Notre-Dame – Ile de la Cité

Questa cattedrale è una delle mie preferite in assoluto. Me ne innamorai già da bimba, quando guardavo “Il Gobbo di Notre-Dame” della Disney, lo ricordate? Esmeralda, Quasimodo, Febo, Frollo…i Gargouille! Già il fatto che si erga su un isolotto rende tutto ancora più magico, non trovate? La Ile de la Cité si trova in un punto strategico per la vita notturna, in mezzo tra il Quartiere Latino e Le Marais (delle quali vi parlerò in un prossimo post!)

E’ un capolavoro dell’architettura gotica, un turbinio di storia ed eleganza, cosi alta e snella ma allo stesso tempo cosi ricca e perfetta. Venne costruita a partire dal 1163 ma venne portata a termine all’inizio del XIV secolo. Durante la Rivoluzione Francese venne gravemente danneggiata ma grazie a un accurato restauro tra il 1845 e il 1864 fu riportata alla sua bellezza originale. Inutile dirvi che chi vi entra venga ammaliato da cosi tanta eleganza e potenza. Un turbinio di emozioni, di perfezione, di maestosità che solo Notre-Dame sa dare. Si è capito che la adoro? ;D

La cattedrale è visitabile all’interno e l’ingresso è libero, dalle 7.45 alle 19.

_MG_4529x_MG_4528x_MG_4523IMG_5013xIMG_5040xIMG_5075x_MG_4418x_MG_4432xIMG_4455x

Allora? Preferite la Torre Eiffel o Notre-Dame? ;D Scelta ardua eh?

Al prossimo post su Parigi! 🙂

Kiss Kiss, Lucrezia